Dott. Antonio Rencricca

Dott. Antonio Rencricca

Otorinolaringoiatra

AREE MEDICHE DI INTERESSE:

  • Trattamento delle complicanze della patologie infiammatorie e funzionali dell'orecchio medio, sia in età pediatrica che nell'adulto.
  • Trattamento con tecniche endoscopiche mininvasive sia della patologia flogistica acuta e cronica, sia neoplastica maligna e benigna dei seni paranasali.
  • Trattamento delle patologie flogistiche ed organiche foniatriche (paralisi cordali, insufficienze glottiche) sia con tecniche sia riempitive (vox implant) sia ablative (cordotomie posteriori con Laser C02).
  • Trattamento della patologia di confine ORL-oculistica: dacriocistorinostomie, decompressione orbitaria, trattamento degli ascessi e delle complicanze traumatiche dell'orbita.
  • Trattamento della patologia di confine ORL-endocrinologia (patologie della tiroide e delle paratiroidi).
  • Trattamento della patologia di confine ORL-neurochirurgica: trattamento delle fistole rino-liquorali per via endoscopica, accesso all'ipofisi per via endoscopica.
  • Trattamento della patologia di confine ORL-odontoiatrica (sinusiti odontogene, ascessi odontogeni del collo).
  • Trattamento della patologia di confine ORL-chirurgia estetica orecchio e naso (rinosettoplastica e otoplastica).
  • Trattamento dei disturbi respiratori del sonno , russamento ed apnee ( turbinoplastica, settoplastica, faringoplastica laterale, sleep endoscopy, terapia medica , chirurgia palatale delle “tende a pacchetto” Roman blinds.
  • Trattamento della patologia neoplastica e non dei distretti faringei, laringei, delle ghiandole salivari e del collo prevalentemente mediante l'utilizzo dei laser (laringectomie ricostruttive, parotidectomie, scialectomie, svuotamenti latero-cervicali).
  • Trattamento delle patologie della sfera cocleo-vestibolare (M. di Meniere, idropi, ipoacusieimprovvise , malattie vertiginose e disturbi dell’equilibrio).

 

  1. In che consiste la visita, come si svolge e quanto dura?

La visita otorinolaringoiatra (orl) viene espletata in relazione alla sintomatologia riferita e consiste nell’esaminare le vie aereo-digestive superiori VADS (cavità rinosinusali, rinofaringe, orofaringe , ipofaringe ,laringe) il distretto   testa-collo (regione laterocervicale e mediana del collo ,orecchio esterno e medio, piramide nasale). La visita può essere integrata da esami strumentali come l’esame audioimpedenzometrico, bilancio vestibolare calorico, fibrolaringoscopia o videorinoscopia, otoscopia a fibre ottiche. La visita richiede circa 20 minuti.

  1. Quando deve essere richiesta?
  • malattie vertiginose e disturbi dell’equilibrio.
  • patologia infiammatoria e funzionale dell’orecchio medio (ipoacusia , acufeni, otalgia, mastoidite)
  • patologie infiammatoria o neoplastiche del padiglione auricolare e dermatite del condotto uditivo esterno.
  • patologia infiammatoria o neoplastica del cavo orale e lingua (incapacità di percepire il gusto, assenza di salivazione, tumefazione) dei distretti faringo-laringei (faringotonsillite, dolore durante la deglutizione, sensazione di corpo estraneo, disfonia, dispnea) delle ghiandole salivari e del collo (tumefazioni, adenopatie, calcoli salivari)
  • roncopatia (russamento ed apnee)

 

  1. Come il paziente deve prepararsi per la visita?

Non occorrono particolari preparazioni per espletamento della visita otorinolaringoiatra, tranne nel caso di particolari esami come la fibrolaringoscopia o esame cocleo-vestibolare dove si consiglia il digiuno almeno 2-3 ore prima.

  1. Perché è importante effettuarla?
  • Per una corretta diagnosi dei sintomi e dei segni clinici e la risoluzione della patologia in atto.
  • Per la diagnosi precoce delle patologie neoplastiche del distretto testa collo (tumori della laringe, faringe, ghiandole salivari, tiroide e paratiroidi, delle cavità del naso e cavità rinosinusali).
  • Per evitare complicazioni in presenza di una patologia infiammatoria acuta (ascessi odontogeni, ascessi tonsillari, otomastoiditi, ascessi e fasciti del collo).
  • Per preservare l’organo uditivo in presenza di un’ipoacusia improvvisa.

Otorinolaringoiatria

L'Otorinolaringoiatria (acronimo: ORL) è la branca della medicina che si occupa di prevenzione, diagnosi e terapia sia medica sia chirurgica delle patologie del distretto testa-collo, ossia dell'orecchio (udito ed equilibrio), del naso (respirazione e apnee del sonno) e della gola (voce e deglutizione),
Leggi tutto...

©2015 Psyforma Sas di Ketti Chiappa - via Corridoni n° 11,13,15, 60019 Senigallia (AN) - C.F. e P.iva IT02630410427 - Informativa sulla privacy