Fitoterapia

Il termine “fitoterapia” deriva dal greco “phytòn”, che significa “pianta”, ma allo stesso tempo anche “creatura”: è curioso come questo duplice significato nasconda un concetto profondo.

La radice, infatti, deriva dal verbo “phyto” (generare ed essere generati), che indica il processo della fertilità, della creazione: si può notare un evidente parallelismo che accomuna una pianta all'essere, cioè all'uomo e alla vita.

La fitoterapia consiste nell’utilizzo di erbe e piante o estratti di piante per la cura di malattie o per il generico mantenimento dello stato di benessere. Durante la loro evoluzione, le piante hanno sviluppato innumerevoli metaboliti secondari finalizzati alla preservazione della specie. Da un punto di visto farmacologico, questi stessi metaboliti si dimostrano parimente importanti nell’essere umano.

©2015 Psyforma Sas di Ketti Chiappa - via Corridoni n° 11,13,15, 60019 Senigallia (AN) - C.F. e P.iva IT02630410427 - Informativa sulla privacy